Utilizzo dei Function Point nei Contratti

CHE COSA SONO

La definizione delle proprietà e delle caratteristiche del software è soggetta a elementi di valutazione individuale, che possono rendere molto variabile l’output e pregiudicare il successo del progetto di sviluppo, compromettendo:

  • la definizione del contratto;
  • la misura di effort e qualità;
  • l’organizzazione dello sviluppo e del monitoraggio;
  • le future evoluzioni.

I Function Point (FP) sono un metodo di misura che prende in considerazione i requisiti funzionali dell’utente ed esprime la numerosità e il peso di diverse attività che possono essere svolte attraverso l’ausilio informatico. Attraverso attributi come il volume o l’estensione delle operazioni effettuabili, si può ottenere una misura oggettiva dell’effettivo valore di un software rispetto ai reali bisogni del business.

Il corso illustra il metodo Early & Quick Function Point (E&QFP), riconosciuto a livello internazionale e compatibile con i risultati del metodo IFPUG (International Function Point User Group). Il sistema E&QFP è stato sviluppato appositamente per l’applicazione dei Function Point anche in situazioni dove mancano le informazioni di dettaglio, come ad esempio studi di fattibilità e stesura di capitolati di gara.

OBIETTIVI DEL CORSO

Acquisire competenze per:

  1. effettuare una misura funzionale anticipata del software, risparmiando tempi e costi di valutazione;
  2. corredare le offerte e le previsioni di progetto con valori metrici oggettivi;
  3. confrontare scenari e alternative software in tempi limitati;
  4. ottenere una rapida baseline del portfolio applicativo con costi ridotti.

 

“Quando si può misurare ciò di cui si parla ed esprimerlo in numeri, allora si può dire di averne cognizione; ma quando non si può misurare, quando non si può esprimerlo in forma numerica, la conoscenza è povera ed insoddisfacente.” (Lord Kelvin)

Calendario dei corsi

PERSONALE DOCENTE

Il corso è erogato in collaborazione con DPO Srl. Il docente ha esperienza pluriennale riguardo processi, metodi, tecniche e strumenti di misura funzionale del software ed è certificato dall’International Function Point User Group. È perciò in grado di portare in aula esempi concreti di applicazione dei concetti trattati, grazie anche alla significativa esperienza nella comunicazione didattica e nella formazione d’aula.

CONTENUTO DEL CORSO

  1. Elementi introduttivi sulle metriche funzionali del software
  2. Lo standard ISO-EN 14143 per le metriche funzionali
  3. I principali metodi di stima funzionale anticipata disponibili: stime estrapolative, mediante complessità medie, mediante predicati verbali
  4. Comparazione tra i diversi metodi
  5. Il metodo Early & Quick Function Point in dettaglio
    • Principi generali
    • Elementi alla base della stima
    • Livelli di aggregazione dei requisiti e di dettaglio della stima
    • Approccio multilivello
    • Tabella di assegnazione dei pesi funzionali
    • Procedura e prassi di stima
  6. Il nuovo metodo di misura Simple Function Point compatibile con E&QFP