Aree Metropolitane e Smart City quale modello di governance

giovedì 19 dicembre, 2013
di Emanuele Cetrangolo (Manager @HSPI)

Il continuo incremento del livello di urbanizzazione, il processo di semplificazione dell’apparato amministrativo periferico in atto, la necessità di garantire servizi in modo efficiente e vicini agli effettivi bisogni della collettività e del territorio rendono le Aree Metropolitane “luogo e/o contesto territoriale dove l’utilizzo pianificato delle risorse umane e naturali, opportunamente gestite e integrate mediante le tecnologie ICT, consente la creazione di un ecosistema capace di utilizzare al meglio le risorse e di fornire servizi integrati e sempre più “intelligenti”.

L’Information Technology riveste un ruolo fondamentale quale elemento abilitatore di un modello di gestione del territorio caratterizzato da interoperabilità e interconnessione fra gli attori pubblici e privati. Con l’aiuto dell’Ing. Emilio Frezza, l’articolo cerca di identificare un possibile modello di governance che indirizzi in modo organico analisi del fabbisogno, identificazione di soluzioni, sviluppo ed erogazione dei Servizi IT integrando e valorizzando le risorse dei diversi enti presenti sul territorio.

©Riproduzione riservata

DOWNLOAD

PDF