Gestire i Sistemi Informativi della Pubblica Amministrazione in modo razionale ed efficiente…una missione impossibile?!

venerdì 16 agosto, 2013
di Stefano Aiello (Partner @HSPI)

Al fine di analizzare lo stato dell’arte nell’attuazione di un modello organizzativo organico per i sistemi informativi della Pubblica Amministrazione italiana, LUISS Business School ed HSPI SpA hanno da poco ultimato il Rapporto: “I Modelli organizzativi a presidio dei Sistemi Informativi della PA Italiana: stato attuale e spunti di riflessione per una sostenibile Traiettoria di Miglioramento”.

L’analisi svolta ha evidenziato un’elevata frammentazione delle funzioni ICT (Information & Communication Technology) ai vari livelli della PA (Comuni, Regioni, Province, Ministeri, Agenzie Territoriali, Istituti Previdenziali, Comprensori Scolastici, Tribunali, Collegi, Confederazioni, Federazioni, Consigli, Ordini Professionali, Fondazioni e Consorzi) e la mancanza di un Modello di Governance condiviso e centralizzato con forti diseconomie di scala e di scopo che impediscono di rendere produttivi gli investimenti per informatizzare la PA.

La digitalizzazione della PA gioca un ruolo fondamentale a supporto dello sviluppo sociale ed economico del Sistema Paese, in quanto fattore abilitante di un percorso di integrazione, rinnovamento, trasparenza e democratizzazione.

©Riproduzione riservata