Rubrica di IT Outsourcing – I contratti per l’acquisto di servizi informatici

lunedì 21 novembre, 2011
Intervista a Gabriele Faggioli (legale, Partner ISL, Membro della Faculty del MIP – Politecnico di Milano)

L’acquisto di servizi informatici è attività complessa che richiede competenze specifiche non sono legal-contrattuali, ma anche di mercato e tecniche. Per questo motivo i team preposti a negoziare con i fornitori sono in genere misti e devono lavorare in modo coordinato avendo ben presente non solo gli obiettivi ultimi della funzione di appartenenza del singolo membro del team (acquisti: minimizzare i costi; legali: massimizzare le tutele; IT: acquisire servizi che garantiscano i livelli di servizio desiderati) ma anche quelli degli altri e, in ultima istanza, condividendo gli obiettivi aziendali. I contratti, tuttavia, si basano pur sempre su norme di legge e abbiamo allora deciso di rivolgere alcune domande a Gabriele Faggioli, legale, Partner ISL, professore a contratto in Diritto del management delle ICT presso l’Università degli Studi di Pavia e membro della faculty del MIP, la School of Management del Politecnico di Milano.

©Riproduzione riservata

DOWNLOAD

PDF